Skip to content
hi-temp wax dry
Notiziario Motoristico
iNova presenta l'innovativa cera Hi-Temp Wax Dry

In anteprima ad Autopromotec, iNova ha presentato il suo nuovo prodotto di punta: Hi-Temp Wax Dry, una soluzione dalle grandi prestazioni che va ad arricchire l’ampia gamma di prodotti per la carrozzeria distribuita dall’azienda. Anche in versione spray

Il prodotto novità, che l’azienda ha deciso di presentare in anteprima mondiale alla kermesse bolognese, è una cera destinata alla protezione da ruggine e corrosione le parti metalliche e il sottoscocca.

La grande innovazione rappresentata da questa formula è che si tratta di un prodotto a secco, quindi di fatto non gocciola e non unge, non permette a polvere e particelle di sporco di aderire e incrostare la superficie. Asciuga velocemente e una volta asciutta è facilmente lavorabile e consente di proteggere in maniera ottimale tutte le parti in lamiera e metallo.

Inoltre Hi-Temp Wax Dry è caratterizzato da un potere di penetrazione ottimale, che le permette di impregnare anche le cavità e le fessure più piccole, assicurando dunque una protezione al top delle parti anche nel lungo periodo. 

Il prodotto offre una elevata resistenza anche a molte sostanze chimiche, quali ad esempio il liquido freni o il sale stradale, e assicura una eccellente protezione dalla ruggine anche su substrati leggermente ossidati.

Le applicazioni per Hi-Temp Wax Dry sono perciò numerose: protegge dalla corrosione le parti metalliche e in lamiera dei veicoli, come le portiere o le parti del telaio; è ideale per la conservazione di sottoscocca di veicoli, parti di assali, telai di camion e sovrastrutture; grazie alla sua resistenza alle alte temperature, è ideale anche per l’uso nelle aree del motore, vicino ai collettori di scarico e alle marmitte; è adatta per aree visibili, in quanto lo sporco e la polvere non aderiscono.

Inoltre, la cera è priva di composti aromatici, silicone e altri elementi dannosi per la salute dell’operatore, in linea con l’evoluzione verso una sempre maggiore ecosostenibilità dell’azienda. 

Pagina 66.